Il Natale in casa Kolbe è sempre una festa semplice ma... che spettacolo! - SM Kolbe
16704
post-template-default,single,single-post,postid-16704,single-format-standard,theme-bridge,bridge-core-2.0.3,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,columns-4,qode-theme-ver-19.1,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Il Natale in casa Kolbe è sempre una festa semplice ma… che spettacolo!

Il Natale in casa Kolbe è sempre una festa semplice ma… che spettacolo!

Condividi l'articolo:

Anche quest’anno, con un leggero anticipo rispetto al solito, si è tenuta la festa di Natala in casa Kolbe. Una festa “sperimentale” che gli organizzatori hanno fortemente voluto testare: tutto ha avuto inizio il pomeriggio di domenica 8 con la “festa gioco” per i più piccoli che si sono dati “battaglia” sui campi sfidandosi in varie attività e intervallando il gioco con l’immancabile “merenda a pane e nutella”. Gli organizzatori Jonny, Miriam, Sara, Salvatore, Igor e Mirko sono stati bravissimi a far divertire “quasi tutti” (è una battuta… chi c’era sa…) i piccoli pallavolisti. La parte serale è stata invece dedicata ai più grandicelli con un festeggiamento /cena a base di polenta, salsiccia in umido, risotto e gli immancabili vin brulè e cioccolata calda… e c’è stato anche spazio per festeggiare, in mezzo a tanta emozione, un 85esimo compleanno!!!

Una formula molto ben riuscita e, sembrerebbe, molto apprezzata e questa è la miglior soddisfazione che possa ricevere chi era già al lavoro dai giorni antecedenti la festa!

 

 

Tra il primo ed il secondo evento c’è stato il momento centrale della festa che non può che coincidere con una S.Messa per la quale si ringrazia il parroco don Fabio che l’ha autorizzata e don Luca che l’ha celebrata (colpendo davvero tutti con una bellissima predica).

 

Grazie ad atleti, genitori e a tutti quelli che hanno voluto condividere con noi la giornata, grazie a quanti si sono fatti davvero in quattro per organizzarla e sostenerla e un gigantesco grazie sia a quelli che hanno spinto per cambiare formula che a quelli che hanno accettato la sfida… perché non è mai facile proporre cose nuove (anche le più semplici) ma è altrettanto difficile ascoltare, fidarsi e accettare la sfida…. e questo è sintomo di una grande realtà sana, aperta al cambiamento e sempre in movimento per migliorarsi.

#PERPASSIONESECONDIANESSUNO

Prima delle vacanze natalizie… ci si vede sui campi!

Ufficio stampa Kolbe – La direzione  / MM – DV

No Comments

Post A Comment