SM Kolbe | Under14 PGS si ferma con una sconfitta senza combattere
3038
post-template-default,single,single-post,postid-3038,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-17.0,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Under14 PGS si ferma con una sconfitta senza combattere

Under14 PGS si ferma con una sconfitta senza combattere

Condividi l'articolo:

Camp. Provinciale PGS Milano Pallavolo Primaverile

U14 Femminile Girone B – 3a Giornata

Mazzo di Rho (MI) – 25 Febbraio 2018 17.30

Amazzoni Rho – A.S.D. San Massimiliano Kolbe – 3 – 1

(22/25 25/19 25/17 25/9)

Kolbe: 1 Burlando Giulia, 6 Verlotti Sofia, 8 Candiani Maddalena, 11 Motta Alessia, 12 Tateo Giada, 13 Tripodi Letizia, 15 Cavalli Marta (K), 22 Carnaghi Giulia, 26 Dartizio Chiara,  48 Giulia Asimbaya

All. Miriam Ciovati

LA COLONNA SONORA: Surrender (Cheap Tricks)

LA CRONACA:

Dopo la buona prova di venerdi, veniamo alla partita domenicale.
Palestra fredda e le ragazze Kolbe non hanno affatto riscaldato l’umore del pubblico.
Il primo set finisce 22-25 per le nostre. Poteva finire con un punteggio molto più severo ma le ragazze hanno sbagliato tutto lo sbagliabile.
Nel secondo set si rompe qualcosa con troppi troppi errori in battuta in ricezione e nelle nostre conclusioni. Le avversarie non fanno azioni pulite e questo spiazza ulteriormente le nostre. Perdiamo 25-19 sbagliando di nuovo con fantasia preoccupante.
Terzo set sul 14 pari le avversarie chiamano il time out. La Kolbe si sta riprendendo ma le avversarie recuperano palle improbabili e anche con un po’ di fortuna si issano su un veloce 25-17.
Le Amazzoni sono 6 in campo ma sono bravissime a coprire il loro punto debole, giocando praticamente in 5…e vincendo…. costringendo l’ufficio stampa ad astenersi dal commentare il quarto set perso 25-9 con un parziale di 19 punti persi contro 1.
Siamo ancora alla ricerca di un aggettivo per commentare lo scoramento dei tifosi alla fine del match.

LA SINTESI: Triplo salto mortale all’indietro con il ghiaccio in campo per il freddo e per il poco movimento delle atlete e tra i tifosi a cui non veniva dato nemmeno un appiglio per tifare. Si passa al “Surrender” (la resa) in soli due giorni.

Ufficio stampa Kolbe – divisione Volley / Eliana Parravicini   

No Comments

Post A Comment