Under14 FIPAV ritorno dal "sotto sopra" - SM Kolbe
2388
post-template-default,single,single-post,postid-2388,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-17.0,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.5,vc_responsive

Under14 FIPAV ritorno dal “sotto sopra”

Under14 FIPAV ritorno dal “sotto sopra”

Condividi l'articolo:

Camp. Provinciale FIPAV Milano-Monza-Lecco 

U14 Femminile Girone L (Prima Fase) – 5a Giornata Andata Scuola Elementare Don Milani (Legnano – MI) – 18 Novembre 2017 15.30

A.S.D. San Massimiliano Kolbe – Pallavolo UISP Canegrate 0 – 3
(21/25 19/25 23/25)

Kolbe: 3 Leonardi Giulia (K), 8 Candiani Maddalena, 12 Tateo Giada, 15 Cavalli Marta, 16 Totè Martina, 21 Turconi Alessia, 25 Calloni Maria Chiara

All. Nasretdinova Farida

Ci sono sconfitte più dolorose di altre e se uno sceneggiatore la avesse voluta mettere su carta non avrebbe potuto descrivere in modo più efficace le facce del tavolo e della panchina gialloblu alla caduta della ultima palla.

 

Il dolore appare all’inizio della gara sulle facce e sugli arti delle nostre atlete convocate e infatti nel referto appaiono solo 7 ragazze e un’allenatrice.

LA CRONACA: Il timore presente in prima battuta durante il riscaldamento si placa di fronte ad avversarie non molto efficaci ai nastri di partenza, con un affiatamento da registrare e qualche battuta dal basso, retaggio di una progressione tecnica in corso. Tutte avvisaglie che non aumentano però il tasso di determinazione delle nostre ragazze che, nonostante un buon vantaggio sul 15-11 non riescono ad essere precise in ricezione e subiscono l’unico U2 (bombardiere) avversario in battuta subendo un parziale negativo e perdendo il set sui propri errori.

L’avvio del secondo set prosegue secondo il piano inclinato delle sciagure, con le avversarie in rosso fuoco a scappare sul 2-8. Non è solo la scossa di orgoglio ma anche qualche errore avversario a permetterci di impattare sul 14 pari. Dopo il timeout della allenatirce avversaria, la luce gialloblu si spegne ad intermittenza sino al 19-20 dove di nuovo è una ricezione non impeccabile e un po’ bloccata sulle gambe a permettere la zampata delle rosse.

La nostra squadra, ormai ridotta a sei elementi sani e ridotta ad avere un centrale di 150 centimetri, cambia modulo di gioco e passa ad all’alzatore in posto 3 per cercare di rifornire due bocche da fuoco nella linea avanzata. L’effetto sulla squadra è benefico, si prodiga finalmente in una pallavolo un po’ più concreta sino ad arrampicarsi punto a punto al ricorrente pareggio di metà set (14-14). E’ a questo punto che si passa direttamente nel metafisico, in cui dal 15-18 per il Canegrate, la scossa “gentile” di Farida permette di comandare con autorità le operazioni, affiancare prima e di superare poi le avversarie sino al 23-20. Paura di perdere e paura di vincere fanno rotolare inesorabilmente le ragazze verso un ineluttabile incredibile viaggio attraverso il “sotto sopra” della serie TV Stranger Things e il 23-25 finale.

Forza ragazze, dal “sotto sopra” si può “ritornare” !!

Ufficio stampa Kolbe – divisione Volley / Luca Cavalli

No Comments

Post A Comment