Under14 FIPAV prende forma con una prova di "garra" e tecnica - SM Kolbe
3044
post-template-default,single,single-post,postid-3044,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-17.0,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.5,vc_responsive

Under14 FIPAV prende forma con una prova di “garra” e tecnica

Under14 FIPAV prende forma con una prova di “garra” e tecnica

Condividi l'articolo:

Coppa Milano FIPAV Pallavolo Primaverile

U14 Femminile Girone L – 2a Giornata

Palazzetto Cusago (MI) – 3 Marzo 2018 18.30

ASD Volley Visconteo Cusago – A.S.D. San Massimiliano Kolbe – 0 – 3

(19/25 23/25 16/16 sospesa poi omologata 0-3)

Kolbe: 2 Marina Laura, 3 Leonardi Giulia (K), 5 Ghirardello Alice, 7 Nart Sofia, 9 Farhanghi Alice, 15 Cavalli Marta, 16 Totè Martina, 21 Turconi Alessia, 23 Fogagnolo Alice, 30 Fogagnolo Giorgia

All. Nasretdinova Farida

LA COLONNA SONORA: More than a feeling (Boston – dalla colonna sonore di “Madagascar 2”  e di “Inside Out”)

LA CRONACA:

Pubblico infreddolito prima dell’inizio della partita con caffè caldo e visita al centro sportivo con una insana tentazione per il rugby.

Appresa la lezione di tenacia dallo sport con la palla ovale, le nostre ragazze si trovano di fronte una squadra di rango, ben messa dal punto di vista fisico come al solito e reduce da una ottima stagione invernale che la ha vista passare con merito il 1. turno ed essere ad un passo dall’entrare tra le prime 24 della provincia di Milano.

La nostra partenza è però fulminea e con piglio molto perentorio il nostro sestetto si trova sul 11-2 facendo consumare rima di metà set entrambi i timeout al giovane allenatore. Archiviata una discussione “fraterna” tra tifosi sul mtero di giudizio dell’arbitro (alla fine

magnanimo con gli alzatori di entrambe le squadre), le nostre ragazze mollano un attimo su finire del set ma mai in discussione grazie ai vinceti delle nostre bande e qualche muro intimidatorio.

Nel secondo set, il gioco di Cusago si spostava  a favorire gli attacchi del loro opposto a cui il nostro muro faceva buona guardia smorzandone in parte le velleità. Con il canovaccio pronto a ripetersi sul 20-11, le nostre White Sox venivano prese dalla nostalgi della quadra che si faceva rimontare e si risvegliava sul 20-20. una boccata di aria fresca ed una iniezione di “garra” (grinta) riportava in carreggiata le ragazze e il set portandoci su un meritato 2-0.

Terzo set decisamente più equilibrato dove la rabbia delle nostre avversarie si concentrava nelle mani del martello avversario cercato dalle alzatrici da tutte le posizioni. Aveva buon gioco nel rimanere in scia e poi in pareggio il nostro gioco, molto più variato nelle soluzioni d’attacco e con una battuta molto efficace.

Sul 16-16 accade quel che un genitore non vorrebbe mai vedere sul campo. Una ragazza di Cusago, dopo un salto, si accascia per terra con dolore alla schiena lancinante. Intervento di medico ed ambulanza con ragazza portata via in barella ed immobilizzata, in condizioni apparentemente non gravi.

Ragazze di ambo le parti prima angosciate poi solo preoccupate e dispiaciute per la compagna di giochi. Partita sospesa per quasi un’ora e poi omolgata sul 3-0. Rinnoviamo l’augurio già fatto in palestra di vedere prestissimo la compagna di gioco e avversaria per un giorno tornare a sorridere ed allenarsi al più presto.

LA SINTESI: Quellio che si è visto sul campo e fuori dal campo nella serata di giropizza è una squadra affiatata che ha trovato un po’ più di fiducia e di sfrontatezza. E’ più di un feeling quello che sta per nascere e non è un caso che la colonna sonora sia stata ripresa che in un film troppo cerebrale come “Inside Out” sia in una situazione piuttosto dinamica e decisa come quella affrontata dai Pinguini di Madagascar che deve essere il nostro punto di arrivo (“margine di errore del 97% … è accettabile”) con Farida nelle vesti del deciso Skipper e le ragazze a scegliersi il ruolo di Kowalski, Soldato e Rico con tanti saluti a Don Abbondio, forte coi deboli e debole coi forti, in attesa del nuovo impegnativo derby con il Fo.Co.L.

Ufficio stampa Kolbe – divisione Volley / Luca Cavalli

No Comments

Post A Comment