Under14 FIPAV cambia la partitura della "sinfonia" - SM Kolbe
3092
post-template-default,single,single-post,postid-3092,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-17.0,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.5,vc_responsive

Under14 FIPAV cambia la partitura della “sinfonia”

Under14 FIPAV cambia la partitura della “sinfonia”

Condividi l'articolo:

Coppa Milano FIPAV Pallavolo Primaverile

U14 Femminile Girone L – 3a Giornata Ritorno

Scuola Elementare Mazzini (Legnano – MI) – 11 Marzo 2018 16.00

Fo.Co.L. SAB Legnano – A.S.D. San Massimiliano Kolbe 3 – 0

(25/17 25/21 25/23)

Kolbe: 2 Marina Laura, 3 Leonardi Giulia (K), 7 Nart Sofia, 8 Candiani Maddalena, 9 Farhanghi Alice, 12 Tateo Giada, 15 Cavalli Marta, 16 Totè Martina, 21 Turconi Alessia, 23 Fogagnolo Alice

All. Nasretdinova Farida

LA COLONNA SONORA: “Dream On” – Aerosmith

LA CRONACA: Cambia completamente la musica nella partita derby di Legnano contro il FoCoL. Se nelle due sfide invernali eravamo stati maltrattati e messi in un angolo, in questa tenzone abbiamo giocato la nostra pallavolo in modo decisamente più competitivo.

Nel primo set, le nostre gialloblu tenevano il passo delle avversarie mettendo il naso avanti episodicamente e sorprendendo talvolta le avversarie un po’ confortate dal loro strapotere fisico. Verso la fine del set i piccoli dettagli che fanno la differenza allungavano il divario e chiudevano il set senza spegnere le nostre velleità.
Dal secondo set, la indulgenza dell’arbitro nei confronti delle squadre veniva un po’ meno, penalizzando il comportamento del palleggiatore biancorosso e dei muto gialloblu. Cionosotante, il nostro gioco comunque riusciva a far leva su muro solido e attacchi più vigorosi del solito.
Terzo set ancora in equilibrio sino al 18 pari, momento in cui qualche combinazione avversaria al centro e le “veloci” congegnate in allenamento scavavano un piccolo solco. Ma, a differenza che in passato, sul 24-20 le nostre ragazze ci credevano ancora portandosi sul 24-23. Colpo di coda del mister aversario che ci toglieva l’ultima goccia di concentrazione e chiudeva il match.

LA SINTESI: Tutti segnali positivi da questo 0-3 molto combattuto e con un gran tifo sul bordo campo, nonostrante la pioggia. Sognare il passaggio del turno senza patemi è decisamente possibile mantenendo questa convinzione, aumentando la “elettricità” dei nostri piedi in ricezione e rendendosi un pochino più pericolosi in attacco. L’affiatamento avversario deriva da anni di lavoro insieme ma le nostre ragazze hanno fatto vedere che possono imparare in fretta.

Ufficio stampa Kolbe – divisione Volley / Luca Cavalli

No Comments

Post A Comment