SERIE D FEMM. PERDE CON LA CAPOLISTA... MA LA GRINTA NON MANCA - SM Kolbe
16651
post-template-default,single,single-post,postid-16651,single-format-standard,theme-bridge,bridge-core-2.0.3,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,columns-4,qode-theme-ver-19.1,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

SERIE D FEMM. PERDE CON LA CAPOLISTA… MA LA GRINTA NON MANCA

SERIE D FEMM. PERDE CON LA CAPOLISTA… MA LA GRINTA NON MANCA

Condividi l'articolo:

La partita casalinga contro la prima della classe ci lascia a secco di punti (perso 3-0) ma non ci lascia privi di soddisfazioni come ci spiegano di seguito le “massime cariche” dell’associazione sportiva.
 
Andiamo con ordine: Il campionato di serie D femminile a cui la Kolbe partecipa è affidato a coach Mazza coadiuvato da coach Dal Pont (una coppia di allenatori di grande esperienza) che hanno il compito di far crescere un gruppo di atlete in età da U16-18, un gruppo tutto nuovo frutto del grande lavoro fatto negli anni passati da coach Farida sulle giovanili Kolbe e dal gran lavoro fatto dal DS Andrea Colombo in collaborazione con gli allenatori di cui sopra che hanno coinvolto nel progetto ragazze arrivate alla Kolbe quest’anno. Tra le tante difficoltà ed i tanti irriducibili diffidenti della prima ora, l’avventura della serie D femm è iniziata e dopo le prime tre giornate chiediamo ai responsabili dell’associazione sportiva un primo commento.
 
“Quando si partecipa ad un campionato come questo con un “progetto under”, ci dice il presidente, “c’è un incentivo dalla federazione che da regolamento concede alcune agevolazioni di classifica, ma è e resta un campionato molto difficile poiché si incontrano squadre che schierano in campo atlete con ventennale esperienza e con una preparazione e maturità fisica ben differente di quella che hanno le nostre “piccole” U18-16. La squadra di coach Mazza ci ha fatto vedere, in queste prime tre gare giocate, di cosa è potenzialmente capace, giocando una buona pallavolo organizzata e grintosa. La classifica non la commento e, come sapete, mi interessa relativamente, quello a cui tengo maggiormente è che il gruppo sia sereno, che lavori e che cresca sapendo che questa è una grande opportunità, il resoconto lo faremo a fine stagione ma in due mesi queste ragazze ci hanno già conquistato il cuore (sia le nuove che le “vecchie”) e questo è un segnale assolutamente positivo.”
Il DS Colombo, avvicinato dall’addetto stampa dopo la gara con la prima in classifica, dice: “abbiamo perso 3-0 ma abbiamo giocato, a tratti, alla pari. Ci manca un pò di esperienza per poter gestire alcune fasi critiche del gioco, ma siamo fiduciosi perché il gruppo cresce e partita dopo partita si vedono miglioramenti interessanti. Ottimo il lavoro che sta facendo il coach ed ottima la risposta delle atlete… meglio di così non saprei davvero cosa chiedere” 
 
Prima di chiudere vogliamo tranquillizzare i ragazzi Kolbe che stanno intraprendendo un progetto analogo (serie D maschile – progetto giovani)… presto ci sarà anche un articolo su di voi!
 
Ufficio stampa Kolbe – Divisione Volley / M.B.- M
 
No Comments

Post A Comment