Quel che resta di Aprica - SM Kolbe
2603
post-template-default,single,single-post,postid-2603,single-format-standard,theme-bridge,bridge-core-2.0.3,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,columns-4,qode-theme-ver-19.1,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Quel che resta di Aprica

Quel che resta di Aprica

Condividi l'articolo:

Quel che resta di Aprica…

Anche l’edizione 2018 del ritiro della befana è andato in archivio tra le lacrime commosse di chi l’ha vissuto. Qualcuno si è lasciato scappare un simpaticissimo “sono arrabbiata con voi! Avreste potuto farci passare 3 giorni brutti, così non avrebbe fatto così male lasciarci…”.  Ma come raccontarlo? Come far rivivere quella magia? Forse racchiudendo, nel solito confuso riepilogo, quelle semplici parole e quei semplici momenti che hanno reso questi giorni speciali e indimenticabili: le sveglie all’alba per arrivare puntuali alla colazione, allenamenti in una palestra con vista mozzafiato, balli in camera, il gioco del “chi sono”, Sara e la semplice regola delle sole domande dirette…, colazioni pranzi e cene senza i cellulari, il ping pong senza il tavolo, fiacche e pattini, neve, pizzoccheri, palle di neve ragazzi vs ragazze, il bob, le palette ricordo, i ciao di Colo che “fanno ridere”, la motoslitta, le foto appena svegli, la baita, i ritardi e gli appuntamenti scritti sul braccio, il torneo delle verdure, l’inno cantato per le vie, il ritardo per le trecce, … e tanto, tantissimo altro! Ecco “cosa resta di Aprica”: un altro bellissimo ricordo targato Kolbe! Ogni momento ed ogni parola resterà indelebilmente fissata nella mente di chi c’era, ma più di tutto nessuno di noi dimenticherà mai una cosa: che… sul podio olimpico si premia con Oro, Argento e… Mirra.

Un grazie speciale ad Emma, Sabrina, Daniele, Andrea che hanno curato la cucina e l’organizzazione, grazie ai coach Jonny e Miriam per aver seguito impeccabilmentela parte

sportiva e di intrattenimento, grazie alle “più vecchie” Bea, Sara e Gaia che hanno dato una gran mano affinché tutto fosse sempre sotto controllo, grazie ai genitori per la fiducia con cui ci hanno affidato i propri figli e grazie a tutti i ragazzi che sono stati semplicemente splendidi!

Alla prossima avventura e buon finale di feste a tutti

Pres

No Comments

Post A Comment