SM Kolbe | KOLBE@ESAGONO… Revenge
2767
post-template-default,single,single-post,postid-2767,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-17.0,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

KOLBE@ESAGONO… Revenge

KOLBE@ESAGONO… Revenge

Condividi l'articolo:

KOLBE@ESAGONO – PANTIGLIATE: 3-1
25-23 / 25-20 / 23-25 / 25-9.
Importate vittoria casalinga per la Kolbe@Esagono, che conquista i 3 punti contro una diretta concorrente per la salvezza e “vendica” la sconfitta dell’andata, mal digerita dai legnanesi.

Nel primo set la tensione gioca un brutto scherzo alla Kolbe@Esagono: battute non incisive e ricezioni imprecise regalano un importante break al Pantigliate. Sul 10-17 ci pensano però i turni al servizio di Verdura (17-17) e Bombelli (23-18) insieme ai muri e attacchi di Togni e De Brito a ribaltare la situazione e, nonostante un ritorno nel finale degli ospiti, i legnanesi conquistano il primo parziale per 25-23.

Dopo un iniziale equilibrio, nel secondo set, i legnanesi riescono a prendere qualche punto di vantaggio e grazie ad un gioco più pulito e con meno errori, conquistano il parziale per 25-20.
Nel terzo set la Kolbe@Esagono incomincia come nel primo set: sotto accusa ancora ricezione e servizio. Il Pantigliate ne approfitta e macina punti (8-14 / 11-20). Ma come già successo, è ancora un turno al servizio di Verdura a riaccendere la partita (16-20). Gli ospiti però trovano le giuste giocate per portarsi sul 18-24, ma la Kolbe@Esagono non ci sta e rischia l’incredibile rimonta, interrotta purtroppo da un attacco di De Brito finito di poco fuori sul 23-24!

Nel quarto set i legnanesi entrano in campo come raramente gli è successo quest’anno. La rabbia per come era finita la partita d’andata è ancora viva e l’aver perso il set precedente fa si che la Kolbe@Esagono giochi un set quasi perfetto in tutti i fondamentali. L’ incisivo turno al servizio di Gadda, gli attacchi di Togni e di un “esuberante” De Brito serviti magistralmente da Adamo, l’ottimo lavoro in difesa e copertura di Verdura e Bombelli e, sul finire di set, le schiacciate della “piccola” Virginia, lasciano le briciole agli avversari (25-9).
Con questa vittoria la Kolbe@Esagono si porta a +8 dalla zona retrocessione e a -4 all’ottava posizione.
Per concludere, una nota di merito se la merita l’arbitro, che è riuscito a tenere sui giusti binari una gara particolare sentita, tesa e con scatti di nervosismo da ambo le parti. Complimenti!

MVP: Luca Togni

ufficio stampa Kolbe – divisione Volley / V.D.

No Comments

Post A Comment