II DIVISIONE U21: CHE PECCATO! - SM Kolbe
3131
post-template-default,single,single-post,postid-3131,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-17.0,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.5,vc_responsive

II DIVISIONE U21: CHE PECCATO!

II DIVISIONE U21: CHE PECCATO!

Condividi l'articolo:

L’undicesima giornata di campionato prevede per le ragazze di coach Claudio l’impegno contro le rivali cittadine della SAB Vomien. La partita è sentitissima per entrambe le compagini, ma la SMK si presenta all’impegno falcidiata da infortuni e assenze, che costringono l’allenatore ad affrontare la “trasferta” con le atlete contate; infatti più volte nel corso della partita, coach Claudio ha dovuto schierare come opposto il centrale Beatrice Bacciocchi, che si è comunque adattata benissimo al nuovo ruolo, giocando una buona partita.  Nonostante tutto, la partita inizia molto bene per la SMK che riesce a recuperare nel finale del primo set uno svantaggio che sembrava incolmabile, andando a vincere la ripesa per 25-27. Nel secondo set le atlete, capitanate per l’occasione da Giorgia Colombo, sembrano avere la partita sotto controllo vincendolo con il punteggio di 21-25. La terza ripresa è molto combattuta e le due squadre se la giocano punto a punto fino alla fine; set e partita sembrano essere vicini quando la squadra di coach Claudio si ritrova a giocare un importantissimo set point sul punteggio di 23-24; a questo punto accade l’imprevedibile: il Presidente, che ha seguito l’intera partita con trepidazione dagli spalti, estraendo il telefono dalla tasca e accendendo la videocamera, convinto di filmare il punto che regalerebbe il derby alla sua squadra; si lascia sfuggire una frase piuttosto infelice: “Vediamo se porta sfiga!”; dopo aver pronunciato queste parole, la SMK subisce nel giro di pochissimi minuti i due punti che le fanno perdere il set 26-24, allungando la partita al quarto. La quarta ripresa consente al presidente di tirare momentaneamente un respiro di sollievo, perché la SMK si ritrova a condurre per 17-11, ma la stanchezza e la panchina cortissima fanno spegnere la luce troppo presto alle ragazze di coach Claudio, che si fanno prima recuperare e poi sorpassare dalle avversarie perdendo il set con il punteggio di 25-23. Nella quinta ripresa la SMK non riesce a piazzare quel guizzo che avrebbe fatto felici tutti i sostenitori accorsi alla palestra di via dei Salici per godersi lo spettacolo e con il punteggio di 15-9 la SAB Vomien si aggiudica il set e la partita.

La nota positiva è che la SMK muove la sua classifica riuscendo a portare a casa comunque 1 punto in una partita sulla carta molto difficile, anche se il rammarico rimane comunque tanto. Altra nota positiva è l’atteggiamento con cui la squadra è scesa in campo, questo atteggiamento, e magari il recupero di qualche atleta un po’ acciaccata, lascia ben sperare per il prossimo impegno di campionato, che sarà il 6 aprile, al PalaKolbe contro l’A.S.D. Pallavolo Sedrianese.

Ufficio stampa Kolbe / divisione volley – Mattia V.

No Comments

Post A Comment