SM Kolbe | II CAT: si riparte dal Derby
2003
post-template-default,single,single-post,postid-2003,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-17.0,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

II CAT: si riparte dal Derby

II CAT: si riparte dal Derby

Condividi l'articolo:

Dopo due anni senza derby veri (lo scorso anno non avevamo squadre di Legnano nel girone) ecco che arriva il giorno di S.M.KOLBE vs CANAZZA. Un derby che molti sentono come speciale primo perché è il Canazza e secondo perché la squadra è farcita di ex. Se qualcuno però pensava che questo bastasse per creare tensioni o spaccature si sbagliava, il clima è stato bello sia prima che dopo la partita, e durante… beh, l’adrenalina sportiva in un derby è sempre una cosa a se. 

Veniamo all’incontro: La Kolbe parte subito molto bene e passa i primi minuti di gioco nella metà campo avversaria. Al 10 minuto si rivede l’infortunato di lusso Rimo in arte Flash che vola sulla destra e fa partire un assist preciso per i piedi di capitan Ortica che festeggia con un gol nel derby la sua prossima partenza per gli USA (d’altronde capitan America non può che non andare negli USA…). Il primo tempo passa così con la Kolbe che attacca ma che non trova sbocchi (e quando li trova è un super Proverbio, estremo difensore, a dire di no) e con il Canazza che fatica ad organizzare il gioco (e quando la fa la difesa Kolbe è assolutamente impenetrabile). Il primo tempo termina con un brivido… Rimoldi lanciato verso la porta viene fermato dall’arbitro per un dubbio fuorigioco.

Nel secondo tempo bastano 5 minuti alla Kolbe per raddoppiare, cross di Ortica sul fondo e palla destinata fuori, Rimoldi accende il turbo, recupera il pallone che destina all’accorrente Viganò che insacca! Dal quinto minuto al 25esimo la Kolbe spegne la luce ed è in balia degli avversari che, ritrovati, segnano con Castoldi la rete del 2-1. Da qui in avanti è “paura”, un Canazza bello e arrembante vuole a tutti i costi il pareggio, Ma Monsorno, Vignati, Artemisio, Ema e Red dicono costantemente di no.

Bandera viene atterrato malamente e il suo avversario lo affronta pure a muso duro, lui non reagisce ma lo allontana e l’arbitro opta per un assurdo cartellino giallo ad entrambi (il già ammonito Bandera deve così abbandonare il campo). Rivisto il VAR si conferma: Bandera non era assolutamente da ammonire. Gli fa compagnia mister Nello che si lascia scappare qualche cosa che l’arbitro percepisce e non perdona (Dalla curva però si alzano i meritati applausi per il mister e per Bande in uscita dal campo).

Kolbe in 10 per pochi minuti perchè il Canazza perde un suo uomo per uno stupido fallo ed una altrettanto inutile reazione. Al 40esimo è Stefano M. che crossa un perfetto pallone per la testa di Artemisio che non centra la porta, ultimi minuti da paura fino a quando arriva una punizione di qualche metro fuori area, Cle posiziona il pallone, Ale chiama lo schema…. Beppe vorrebbe calciare ma…. Clerici sorprende tutti e con una traiettoria perfetta sigilla il risultato!

Derby vinto, classifica mossa, umore e serenità (e Rimoldi) ritrovati! Niente da chiedere in più da questa domenica.

Non sbaglia un pallone, sempre presente e pronto ad aiutare i compagni dei reparti vicini, più impenetrabile dello sbarramento della diga del Panperduto…. M.V.P. dell’incontro va a Ema Chierichetti.

ufficio stampa Kolbe – divisione calcio

No Comments

Post A Comment