CALCIO: II CAT... la crisi c'è ma è solo nel "risultato" - SM Kolbe
16774
post-template-default,single,single-post,postid-16774,single-format-standard,theme-bridge,bridge-core-2.0.3,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,columns-4,qode-theme-ver-19.1,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

CALCIO: II CAT… la crisi c’è ma è solo nel “risultato”

CALCIO: II CAT… la crisi c’è ma è solo nel “risultato”

Condividi l'articolo:

La prima squadra che milita in II categoria è l’ultimo baluardo rimasto della storica divisione calcio della Kolbe che ha vissuto negli anni un grandissimo ridimensionamento dovuto a moltissime cause che non stiamo qui ad elencare; concentriamoci sulla non facile situazione in classifica della squadra allenata da coach Fontana e dal suo vice coach Bandera.

Partiamo dal fatto che questa mattina un giornalista ci ha chiamato e voleva informazioni sulla “crisi della squadra” e avere conferme sulle voci circolanti in merito ad un eventuale esonero del mister, cessione di giocatori etc. Allora, non sappiamo dove questi “giornalisti” prendano le informazioni ma crediamo da personali “invenzioni” senza fondamento. Anticipiamo comunque, con una nostra analisi, qualsiasi stupidaggine che potrà essere pubblicata nei prossimi giorni. La situazione reale è la seguente ed i fatti inconfutabili sono quelli qui elencati:

  • la classifica non lascia spazio ad interpretazioni in quanto siamo terzultimi
  • abbiamo perso 2-0 contro l’ultima in classifica
  • il girone di ritorno vede 3 partite giocate, 0 punti, 0 gol fatti e 8 gol subiti…

 

Certo, da queste cose si può tranquillamente tirare la conclusione che il gruppo non c’è e se c’è è allo sbando, che il mister non è in grado, che la società è distante ed in rotta con la squadra, l’allenatore etc, beh niente di tutto questo è vero. Il gruppo è bello e compatto, gli allenamenti sono intensi e ben fatti, le capacità dei giocatori e del mister sono indiscutibili e la società segue tutto da vicino… e allora cosa succede? E’ una di quelle stagioni strane in cui non si riesce a trovare il bandolo della matassa, non si riesce a capire dove stia davvero il problema. Semplicemente la tensione che si accumula per questa “crisi da risultato” fa si che qualsiasi avversario diventi il Brasile, la porta avversaria piccola come un francobollo ed il campo interminabile come quello su cui giocava la New Team…

Il campionato è lungo e le partite da giocare sono ancora molte. L’obbiettivo della stagione diventa ovviamente quello di evitare retrocessione e playout raggiungendo il prima possibile una zona sicura della classifica cosa assolutamente alla portata di questo gruppo che deve solo trovare quella serenità e quel divertimento nel giocare (obbiettivo primario della stagione, prima ancora della classifica) che ha perso a causa di “un gol o una vittoria che non arriva”. Nessuno è in discussione, nessuno ha la valigia pronta… e questo può essere considerato un comunicato ufficiale (ndr).

#wearefamily #perpassionesecondianessuno

Ufficio stampa Kolbe / divisione Calcio

No Comments

Post A Comment