Basket 1° divisione: si ferma ai quarti di finale play off - SM Kolbe
3224
post-template-default,single,single-post,postid-3224,single-format-standard,theme-bridge,bridge-core-2.0.3,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,columns-4,qode-theme-ver-19.1,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Basket 1° divisione: si ferma ai quarti di finale play off

Basket 1° divisione: si ferma ai quarti di finale play off

Condividi l'articolo:

La stagione 2017/2018 della palla a spicchi Kolbe si conclude con un boccone amaro e prima di fare il resoconto generale di questa stagione che ha visto scendere in campo tre squadre in tre campionati diversi, vorremmo parlare di questo boccone indigesto datoci dalla prima divisione verde uscita di scena dopo gara 2 dei quarti di finale play off.

La kolbe è al suo terzo anno di basket e la maggior parte dei ragazzi che compongono questa squadra c’erano fin dall’inizio. Gli obbiettivi erano alti fin da subito: un primo anno di adattamento e poi…via! alla conquista di tutto quello che si può conquistare! La prima stagione è stata di passaggio ma dire che è andata male sarebbe una menzogna: un fase golden conquistata e ben giocata nel campionato UISP.

Il secondo anno vede una prima partecipazione ad un campionato FIP (come under) e qui l’impatto è stato difficile… nessuna fase golden raggiunta, nessun play off e partite giocate sottotono…. Si poteva e si doveva far meglio.

Arriviamo finalmente alla stagione in corso (prima volta di un campionato di prima divisione) dove l’obbiettivo dichiarato ufficialmente e condiviso da mister, squadra e dirigenza era uno ed uno solo: classificarsi come prima squadra di Legnano nella categoria. Risultato: ragazzi cresciuti tecnicamente e caratterialmente, classificati quarti nella regular season e in zona “play off scudetto” mentre i nostri diretti “avversari Legnanesi” si sono piazzati oltre l’ottavo posto e ampiamente fuori dalla zona play off, quindi: OBBIETTIVO RAGGIUNTO COLPITO ED AFFONDATO!

Ma poi, si sa che l’appetito vien mangiando e l’obbiettivo, concordato con dirigenza società e squadra, cambia in “si può vincere il campionato ed ambire ad una promozione”… arrivano i playoff e ai quarti di finale si incontra una delle squadre più temibili del campionato (per quanto classificatisi 2 punti dietro di noi), il Daverio: una buona squadra farcita di giovani (un po’ “focosi”) e con un paio di “fuori quota” aventi un livello sufficiente per fare la differenza…. e, purtroppo, la fanno battendo la Kolbe per 2 punti in gara 1 e per 5 in gara due: E’ GAME OVER e la stagione, d’incanto, si trasforma da buona a pessima, da positiva ad un fallimento!

Ed è qui che una riflessione sorge spontanea: è vero e sacrosanto che avremmo potuto fare meglio ma è anche vero che questa squadra ci ha davvero provato e non possiamo dire che “la responsabilità” sia del coach, dei dirigenti, della società, dell’arbitro dei ragazzi…. A volte bisogna anche essere onesti e dire: vero che si poteva far meglio ma questo è lo sport: uno vince e uno perde e gli avversari per 2 volte sono stati superiori: onore a loro! dalla nostra parte c’è l’assoluta consapevolezza di averci provato davvero, di aver lottato fino all’ultimo punto e di essere usciti da questo doppio incontro indiscutibilmente a testa altissima!

Perdere fa male ed è giusto che bruci, è giusto che coach, dirigenti e ragazzi siano arrabbiati per questa eliminazione e l’augurio è che questa arrabbiatura duri quel tanto che basta per cominciare la prossima stagione con più unione, più cattiveria agonistica, più grinta, più voglia di far fatica, con più voglia di vincere e di arrivare a volare la…. #doveosanoleaquile per quest’anno ci siamo QUASI arrivati e come diciamo spesso, questo è quel QUASI che a noi basta e soddisfa e ci fa pensare che, per il futuro, l’asticella si potrà tranquillamente alzare.

Abbiamo 2 scelte adesso: goderci il positivo fatto durante la stagione e ripartire da qui o distruggere quanto fin qui di buono fatto…. A tutti noi la libera scelta! La Kolbe, dal suo lato, ha già scelto…..

 

Ufficio stampa Kolbe / Divisione Basket – Pres

No Comments

Post A Comment