Volley femm: prima squadra a tutta gazzosa - SM Kolbe
2456
post-template-default,single,single-post,postid-2456,single-format-standard,theme-bridge,bridge-core-2.0.3,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,columns-4,qode-theme-ver-19.1,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Volley femm: prima squadra a tutta gazzosa

Volley femm: prima squadra a tutta gazzosa

Condividi l'articolo:

La prima divisione di coach Farina prosegue nel suo percorso di crescita tecnica, tattica e soprattutto mentale.

La squadra dopo un inizio di stagione complicato, in cui l’impossibilità di “trovare un bel gioco” era conseguenza della difficoltà mentale di mettere a fuoco il duplice pesante impegno di I divisione e U18 eccellenza, sta ora attraversando un buon periodo e sta pian piano maturando la consapevolezza che, sebbene anagraficamente non sembrano centrare nulla con i campionati che stanno disputando (parliamo di una squadra di 2001), possono tranquillamente dire la loro ed iniziare ad alzare di un pò gli obbiettivi che si erano prefissate.

Venerdì 24/11 la partita di I divisione contro la SOI Inveruno parte molto bene, le ragazze di coach Farida sanno che l’avversario occupa qualche posto in classifica sopra ma non si fanno prendere dal panico e gestiscono alla grande le occasioni dei primi due set chiudendoli entrambi a proprio vantaggio (a 23 e a 22). Il terzo set è complicato e l’esperienza delle avversarie viene fuori, le nostre vanno in crisi in ricezione e lasciamo il set all’Inveruno (25-15). Il quarto set è una lotta a pari punti ma non riusciamo ad avere quella tranquillità che ci impedirebbe di sbagliare battute nei momenti cruciali… e anche questo parziale lo lasciamo alle avversarie (29-27). Il quinto set si presenta come il classico degli incubi e ci si aspetta il peggio, ma le ragazze dimostrano carattere e testa e lo giocano con la grinta che avevano nei primi due… e, pur rammaricati per aver lasciato un punto sul terreno, ci scopriamo a fare un risultato che fino a prima dell’incontro avremmo firmato per avere! (ma Mazza l’aveva pronosticato).

Domenica 26 è la volta dell’U18 eccellenza, stessa squadra con l’aggiunta di Cate Bellanca. Una buona prova corale che mette in mostra un’altro aspetto di questa importante crescita: le atlete chiamate in campo durante il match hanno risposto “presente” alla grandissima facendo quella differenza che ci si aspetta sempre durante un cambio (un esempio su tutti: Lucrezia Franchi entra dalla panchina e, pronti via, fa tre aces!). Vinciamo il primo set stando sempre avanti, vinciamo il secondo annientando letteralmente il gioco avversario. Ed ecco il terzo set… nostro acerrimo nemico quando vinciamo i primi due: noi sempre in rincorsa perdiamo 28-26. Nel quarto set la partita è punto a punto fino al 15 pari, e si intravede lo spettro del quinto set… ma li inseriamo il turbo e lo vinciamo alla stragrande.

Che dire, una squadra dalle grandissime doti e dalle incredibili possibilità… e la giovanissima età, a questo punto, è solo un vantaggio. Ancora un pò di pazienza, ci sarà ancora qualche svarione ma, garantiamo, la strada è giusta e, scommettiamo, ci sarà da divertirsi e quindi via! a tutta birra!!! anzi, visto la minor età… a tutta gazzosa!

Forza ragazze e, come sempre, FORZA KOLBE!

ufficio stampa Kolbe – divisione Volley

No Comments

Post A Comment