III DIV femm vittoriosa su Viscontini - SM Kolbe
17270
post-template-default,single,single-post,postid-17270,single-format-standard,bridge-core-2.0.3,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-19.1,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-6.4.1,vc_responsive

III DIV femm vittoriosa su Viscontini

III DIV femm vittoriosa su Viscontini

Condividi l'articolo:

3a Divisione:  vicino a San Siro trottiamo dopo la “rottura” del primo set

Si trova di nuovo il filo dopo il colpo di frusta del fantino Farida
LA SUGGESTIONE: “Milano ogni volta che mi tocca di venire … mi fai morire … “ da “Milano” (Lucio Dalla)
Viscontini Blu Milano – A.S.D. San Massimiliano Kolbe Legnano – 1 – 3
(25/16  18/25  20/25  22/25)
Milano City Life – 6 Maggio 2021 20.45

Coppa Italia FIPAV 3a Divisione Girone D Milano-Monza-Lecco
Kolbe: 1 Cigagna Rebecca (P), 6 Farhanghi Alice (O), 8 Belloni Ilaria (C-K), 9 Nava Sofia (S), 12 Fogagnolo Giorgia (P), 13 Grimoldi Veronica (S), 14 Cavalli Marta (L), 16 Totè Martina, 19 Fogagnolo Alice (S), 22 Grimoldi Beatrice (O), 28 Orlandi Marcella (C),  38 Mara Federica (L)
Allenatore: Farida Nasretdinova
IL COMMENTO:
Viaggio di avvicinamento al match di buon ora nel pomeriggio metropolitano, con i milanesi ancora indaffarati nel loro camminare anche se lontano dalle folle consuete. Tra un omaggio alla modernità con i grattacieli del distretto City Life a slanciarci verso l’alto e due monumenti dello sport milanese come l’Ippodromo di San Siro e il Vigorelli a ispirarci, entriamo in palestra senza il piglio giusto. E’ anzi proprio l’ancestrale nostalgia del milanese per la  “scighera” che faceva perdere la bussola al nostro attacco e annebbiava la nostra fase difensiva nel primo set. Viscontini prendeva man mano e punto su punto il set lasciandoci con un senso di “gnagnera” come un ammalato con 37°2 di febbre.
Come un fantino appiedato dal proprio cavallo, Farida tuonava con le ragazze spronandole a giocare con entusiasmo e divertimento come solo il miglior Guardiola è capace di fare. Dopo una robusta shakerata al sestetto di partenza, le #aquile ripartivano di gran carriera con le viscontine già sicure di fare di noi un sol boccone … solo che il boccone sul 12-1 per noi risultava indigesto per tutti e pemettevamo un rientro sino al limite della sicurezza vincendo il set solo per 25-18.
Mossa peraltro vincente sotto certi punti, in quanto non si sollecitava in modo violento l’orgoglio delle nostre coetanee meneghine affiliate VeroVolley.
Il terzo set vedeva il nostro stesso sestetto giocarsi punto a punto il comando delle operazioni sino ad un pericoloso elastico che ci portava da +8 meritato ad un pari 20.  Errori da parte nostra non ne arrivavano più e un paio di colpi delle gemelle (quali ?) chiudevano il set.
Smossa la classifica, ci si prendeva gusto e la “joya” iniziava a far capolino anche tra le atlete oltre che tra gli spettatori. Canovaccio rispettato anche nel quarto set con le kolbine in fuga fino al 10-4 e timeout dell’allenatore avversario in cerca di contromisure. Siccome pericolo è il nostro secondo nome, nonostante alcuni ruggiti dei nostri centrali, la rimonta riusciva sino al 21-21 quando ancora una volta la freddezza delle nostre #aquile portava alla vittoria, in cui anche Farida sorrideva senza troppo farsi vedere per il buon esito del suo colpo di nerbo.
Come già enunciato, la nostra squadra non sente assolutamente la nostalgia di Legnano. Infatti il nostro score è di 2 vittorie e 3 sconfitte in casa e di 5 vittorie a 0 in trasferta.  Data la giovane età, lasciamo a casa le pantofole e ci prenotiamo per un abbonamento all’INTERRAIL.
 
Ufficio stampa Kolbe – divisione Volley / Luca Cavalli – Media by M.Sanchez
No Comments

Post A Comment