SM Kolbe | II categoria cade a Cerro
1704
post-template-default,single,single-post,postid-1704,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-17.0,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

II categoria cade a Cerro

II categoria cade a Cerro

Condividi l'articolo:

Battuta d’arresto per i ragazzi di Mezzanzanica che, pur interpretando una buona gara, non la spuntano sull’Aurora. In formazione rimaneggiata causa assenze, i ragazzi fanno quello che possono e per i primi 20 minuti di gara tengono comunque in mano il pallino del gioco facendo un buon pressing ed aiutandosi in tutti i reparti. Dopo i primi 5 minuti capitan Ortica (oggi meno America del solito) a 2 metri dalla porta non ha la lucidità di calciare e tenta un improbabile assist a Molteni troppo marcato stretto per riuscire a ribadire in porta. Al 20esimo un buco nella zona centrale della nostra difesa permette all’Aurora di mettere un giocatore a tu per tu con Seif che nulla può. Durante l’intervallo la febbre batte Ferrero 1-0 e Bandera è costretto da solo a tentare di tenere in mano il centrocampo farcito di ragazzi “fuori ruolo”, si fa una gran fatica in tutto il campo, gli avversari sono duri e non lesinano interventi decisi ma la partita è sostanzialmente equilibrata fino alla mezzora quando un pasticcio della difesa mette il centravanti cerrese in condizioni di poter calciare e nonostante  Artemisio sembrasse controllarlo e Seif fosse ben piazzato il pallone si insacca per il 2-0.

La Kolbe non ci sta e dopo poco su perfetta punizione di Bandera è Dembo a spizzicare di testa quel tanto che basta per riaprire la partita ma la difesa oggi non è assistita nemmeno dalla fortuna, una palla persa da Pedrani, un Artemisio fuori posizione ed un’uscita incerta di Martini regalano il 3-1 per l’Aurora che si porta a casa i meritati 3 punti.

Buona comunque la prestazione dei nostri che escono dagli spogliatoi imbronciati come è giusto che sia ma consci di aver fatto una buona gara.

Appuntamento domenica 8 ore 15.30, avversaria tra le mura domestiche la Borsanese,… vietato fermarsi ancora..

M.V.P. della giornata tra le fila avversarie sicuramente il numero 10 e tra le fila Kolbe il nostro Toninho Giovanni Bandera  che concentrato e calmo mette ordine in un reparto reso difficile dall’assenza dei soliti compagni.

Ufficio stampa -divisione calcio

No Comments

Post A Comment